Macedonia del Nord, Serbia e Albania siglano l’accordo per il libero movimento dei lavoratori

Il Governo di Skopje ha annunciato che martedì scorso è stato siglato un accordo tra Macedonia del Nord, Serbia e Albania per la libera circolazione dei lavoratori nei confini dei loro stati nell’ambito dell’iniziativa Open Balkan. L’accordo mira a semplificare le esistenti procedure in modo tale da poter garantire libero movimento ed accesso ai vari mercati per tutti i lavoratori di questi paesi.

L’ incontro è stata inoltre l’occasione per siglare l’accordo per l’interconnessione del sistema di identificazione elettronico dei 3 paesi e per siglare un ulteriore accordo che faciliterà l’interscambio delle merci.

Gli accordi sono stati siglati nell’ambito dell’iniziativa Open Balkan la quale mira a rafforzare i rapporti tra i paesi della regioni e a creare una zona franca che può avere accesso a 12 milioni di persone.

I paesi pianificano di introdurre il passaggio libero alle frontiere entro l’inizio del 2023.