Nuovi accordi per facilitare il commercio e gli spostamenti nell’ambito dell’iniziativa Open Balkan

I rappresentanti politici di Nord Macedonia, Albania e Serbia hanno firmato due nuovi MoU “Memoranda of Understanding” i quali hanno lo scopo di facilitare lo spostamento di merci e persone tra i paesi firmatari come obiettivo dell’iniziativa Open Balkan.

I tre paesi stanno pianificando di semplificare le pratiche burocratiche per semplificare l’accesso al mercato del lavoro di ogni paese rimuovendo la necessità dei visti lavorativi e semplificando la procedura per la concessione dei permessi di residenza temporanei.

Essi inoltre supporteranno l’interscambio di dati tra i vari uffici doganali e altre autorità competenti in modo da facilitare l’import, l’export e il transito di beni.

Oltre ad aver firmato i memorandum, il Primo Ministro macedone Zoran Zaev, il Primo Ministro albanese Edi Rama e il Presidente serbo Aleksandar Vucic hanno siglato un ulteriore accordo per la cooperazione, la protezione in caso di disastri naturali.

Il Primo Ministro macedone “Zoran Zaev” ha inoltre  comunicato che oltre a collaborare per l’interscambio di merci e il libero movimento delle persone questo accordo garantirà anche un’ulteriore facilitazione dei flussi di capitale armonizzando l’accesso al quadro normativo dei mercati finanziari.